Terre e rocce da scavo - Annullamento Delibera Regione Veneto n. 179/2013
11/11/2014

Terre e rocce da scavo - Annullamento Delibera Regione Veneto n. 179/2013

  

Con la Sentenza n.232 del 10/10/14 è stata annullata la DGRV n. 179/2013 inerente la gestione delle terre e rocce da scavo per quantitativi movimentati fino a 6.000 mc (cd. piccoli cantieri). Ciò in quanto “la materia è interamente attratta nell’ambito delle competenze dello Stato” e, quindi, non spettava alla Giunta regionale del Veneto deliberare in materia di procedure operative per la gestione di tali materiali provenienti da cantieri di piccole dimensioni.

Per la Corte Costituzionale l'esigenza di semplificazione del regime dei materiali da scavo di piccoli cantieri, di cui la Giunta della Regione Veneto ha ritenuto di farsi carico, è stata soddisfatta dopo l’emanazione della DGRV n. 179/2013 con la disciplina semplificata del regime delle terre e rocce adottata con l'art. 41-bis del Decreto Fare convertito con L. n. 98/2013 (ai sensi di tali disposizioni i materiali da scavo, anziché essere gestiti come rifiuti, sono soggetti al regime dei sottoprodotti di cui all'art. 184-bis del Testo Unico Ambiente purché siano rispettate determinate condizioni).

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere Aggiornato

Cookie