Ambiente

Per il rispetto della normativa ambientale si impone il completo controllo degli impatti che i fattori antropici, naturalistici, chimico-fisici, climatici, paesaggistici, architettonici, culturali, agricoli ed economici, hanno nei contronti dell'Ambiente.

Occorre saper analizzare i seguenti ambiti e le loro interazioni:
• rifiuti
• approvvigionamento idrico
• scarichi idrici
• emissioni in atmosfera
• sostanze e miscele pericolose
• gestione imballaggi
• rumore esterno
• olii minerali e carburanti
• serbatoi interrati
• bonifiche siti contaminati
• PCB-PCT (policlorobifenili e policlorotrifenili)
• sostanze lesive per l'ozono e ad effetto serra
• amianto
• elettromagnetismo
• radiazioni ionizzanti
• IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control) - controllo e prevenzione integrata dell'inquinamento
• gestione dei composti organici volatili
• trasporto merci pericolose ADR/RID (Accord européen relatif au transport international des marchandises Dangereuses par Route/par chemin de fer”)


Assunzione di ruoli
- Assunzione del ruolo di Consulente per la sicurezza del trasporto di merci pericolose ADR/RID
- Assunzione del ruolo di Responsabile della gestione dei materiali contenenti Amianto
- Assunzione del ruolo di Energy Manager (responsabile dell'uso razionale dell'energia)
- Assunzione di incarico di sorveglianza radiometrica



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere Aggiornato

Cookie