Regione Veneto: proroga concessioni pozzi.
03/03/2008

Regione Veneto: proroga concessioni pozzi.

  

Con la Deliberazione della giunta Regionale N. 3759 del 27/11/07 è stato a differito al 31.12.2008 il termine di conclusione per la prevista collaborazione tra Regione e le Federazioni o Associazioni di categoria per la trattazione delle domande di riconoscimento e preferenziali relative alle derivazioni d'acqua dalla falda sotterranea. E ciò in quanto non s’è ancora giunti ad un accordo che individui definitivamente gli ambiti entro i quali le medesime dovranno poi operare. Infatti, tale collaborazione negli intenti del legislatore costituisce un parziale supporto alle attività istruttorie facenti, invece, capo alle Unità Periferiche del Genio Civile e competenti al rilascio dei provvedimenti concessori.

Su tale premessa quindi, tenuto conto che la scadenza per la presentazione delle domande da parte degli utenti, sulle quali si sarebbe poi dovuta esplicare l'attività di supporto da parte delle Associazioni predette sarebbe caduta lo scorso 31.12.2007, s’è reso necessario prorogare anche tale termine. Pertanto s’ è prorogato sino al 31.12.2009 il diritto dell'utenza a continuare l'esercizio delle derivazioni d'acqua dipendenti dalle domande di riconoscimento e preferenziali, ottenute dalla raccolta dati delle Federazioni/Associazioni di categoria.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere Aggiornato

Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni