Regione Lombardia: contributi per la sicurezza sul lavoro
26/04/2012

Regione Lombardia: contributi per la sicurezza sul lavoro

  

La Regione Lombardia con il Decreto dirigente unità organizzativa 4 aprile 2012 - n. 2925 ha approvato l’Avviso “Dote impresa - Salute e sicurezza nei luoghi di Lavoro”.

Avviso destinato alle imprese con meno di 50 dipendenti e sede operativa in Lombardia, per le quali la Regione stanzia a fondo perduto € 5.000 ad impresa per la formazione obbligatoria sulla sicurezza sul lavoro.

La dote consiste in voucher assegnatia ciascuna impresa in ordine cronologico fino ad esaurimento delle risorse.

La domanda di dote può essere presentata a partire dalle ore 12 del 18 aprile 2012 e gli interventi formativi devono concludersi entro il 31 ottobre 2012.

La domanda di dote è sottoscritta digitalmente dall'impresa e va presentata dal sito www.lavoro.regione.lombardia.it.

I percorsi formativi ammissibili e finanziabili sono:

1.Addetto e Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP e RSPP) - modulo A, B e C

2.Addetto e Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP e RSPP) - Aggiornamento Modulo B

3.Addetto al Pronto Soccorso Aziendale – Aziende Gruppi A, B e C

4.Addetto alla Prevenzione Incendi, Lotta Antincendio e Gestione delle Emergenze - Corso B (Aziende a Medio Rischio di Incendio) e Corso C (Aziende ad Elevato Rischio di Incendio)

5.Addetto al Montaggio, allo Smontaggio ed alla Trasformazione dei Ponteggi

6.Addetti all’impiego di Sistemi di Accesso e Posizionamento mediante Funi - Modulo Base, Modulo A - Specifico Pratico, Modulo B - Specifico Pratico

7.Preposti alla sorveglianza di Addetti all’impiego di Sistemi di Accesso e Posizionamento mediante Funi

8.Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)

9.Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS )- Aggiornamento

10.Lavoratore

11.Preposto

12.Dirigente

13.Datore di lavoro che intende svolgere direttamente i compiti di prevenzione e protezione dai rischi

14.Datore di lavoro che intende svolgere direttamente i compiti di prevenzione e protezione dai rischi – Aggiornamento

15.Stress lavoro correlato. Corso base per dirigenti e preposti e aggiornamento per datore di lavoro che svolge il compito di RSPP

16.Stress lavoro correlato. Corso base per lavoratori

17.Stress lavoro correlato. Corso base e aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

18.Stress lavoro correlato. Aggiornamento Modulo B per Addetto e Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP e RSPP)

Tabella avviso:

 

Soggetti beneficiari

Le micro e piccole imprese con meno di 50 dipendenti ubicate in Lombardia

Dotazione finanziaria

€ 9.000.000,00

Apertura bando

ore 12.00 del 18 aprile 2012

Chiusura bando

fino ad esaurimento risorse

Tipi di progetti

La dote si configura come un voucher che potrà essere utilizzato esclusivamente per la partecipazione ai percorsi formativi ammissibili:

tutta la formazione obbligatoria in materia di sicurezza, a chiunque sia diretta (dai lavoratori agli addetti all’antincendio, dagli RSPP agli RLS) e realizzata con l’ausilio di soggetti formatori riconosciuti (l’Associazione Artigiani di Varese è tra questi soggetti).

Presentazione domanda

La domanda di dote può essere presentata, a partire dalle ore 12 del 18 aprile 2012 fino ad esaurimento delle risorse, mediante il sistema informativo Gefo accessibile dal sito www.lavoro.regione.lombardia.it

La domanda di dote è sottoscritta digitalmente dal rappresentante legale o altro soggetto con potere di firma dell’impresa, il quale:

-dichiara il possesso dei requisiti previsti dal presente Avviso;

-indica il valore della dote richiesta e la tipologia di corso cui è interessato, a partire dall’elenco di cui all’Allegato 2 dell’Avviso;

-allega l’eventuale dichiarazione sugli aiuti di stato, firmata digitalmente;

-dichiara di aver apposto marca da bollo di euro 14,62 su copia della domanda conservata agli atti.

E’ quindi necessario che l’impresa crei immediatamente il proprio profilo o lo aggiorni.

A questo scopo l’Associazione è disponibile a supportare il servizio di profilazione dell’impresa su GEFO

Tempi per la realizzazione progetto

A seguito della ricezione della comunicazione di accettazione della ricezione della comunicazione di accettazione della dote, le imprese dovranno avviare i corsi finanziati che dovranno concludersi entro il 31 ottobre 2012).

Ai fini del rimborso il soggetto richiedente deve presentare a Regione entro 60 giorni dalla chiusura delle attività formative e comunque, tassativamente, entro il 31 dicembre 2012 mediante il sistema informativo GEFO.

Misura agevolazione

Il voucher è riconosciuto alla singola impresa e non al singolo destinatario ed ha un valore massimo di:€ 5.000 per le micro e piccole imprese.

Il pagamento avverrà a saldo e a rimborso, a fronte della presentazione della fattura quietanzata relativa al servizio formativo fruito.

L’IVA detraibile da parte dell’impresa non può essere rimborsata e non può rappresentare un costo ammissibile; il contributo è erogato in regime de minimis, ex Reg. (CE) n. 1998/06

Spese ammissibili

La dote prevede il riconoscimento dei soli costi di frequenza ai percorsi formativi ammissibili.

La dote non sarà riconosciuta se i percorsi formativi selezionati sono già stati sostenuti o si è già richiesto/ottenuto un contributo pubblico per la stessa tipologia di corsi.

Valutazione domande

Verificata l’ammissibilità della domanda, per l’approvazione Regione terrà conto dell’ordine cronologico di presentazione della domanda sul sistema GEFO

 

 

 

 

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere Aggiornato

Cookie