Finanziamenti qualità, ambiente e sicurezza per piccole e medie imprese
02/05/2006

Finanziamenti qualità, ambiente e sicurezza per piccole e medie imprese

Segnaliamo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto (n.38 del 21/04/2006) del bando di finanziamento relativo alla Misura 1.5 DOCUP 2000-2006. Il bando è a sostegno delle piccole e medie imprese, localizzate nelle zone Obiettivo 2, che intendano realizzare uno dei seguenti progetti: 1) Certificazione di qualità in base alla norma UNI EN ISO 9001:2000 (l’importo massimo di contributo concedibile per tale tipologia di intervento è pari ad € 10.000,00). 2) Miglioramento dei livelli di sicurezza, di igiene e di impatto ambientale, mediante certificazioni (OHSAS 18001, Emas, ISO 14000), nonché attraverso studi finalizzati all’individuazione delle “migliori pratiche” per la prevenzione dell’inquinamento nei processi e nel ciclo di vita dei prodotti, con successivo adeguamento di processi e prodotti (l’importo massimo di contributo concedibile per tale tipologia di intervento è pari ad € 14.000,00). 3) Marcatura e/o certificazione aziendale dei prodotti che si concluda con il conseguimento della relativa autorizzazione/certificazione, in base alle norme in materia (l’importo massimo di contributo concedibile per tale tipologia di intervento è pari ad € 8.000,00). 4) Adesione a certificazioni volontarie internazionalmente riconosciute (quale, ad esempio, quella in materia di responsabilità etico-sociale delle imprese) che si concludano con il conseguimento della certificazione (l’importo massimo di contributo concedibile per tale tipologia di intervento è pari ad € 10.000,00). Sono ammissibili al finanziamento le spese di consulenza e quelle relative ad investimenti in trasferimenti di tecnologia mediante l’acquisto di diritti di brevetto, di licenze, di know-how o di conoscenze tecniche non brevettate. La misura del contributo, a fondo perduto, è pari al 50% dei costi di consulenza ammessi, per un importo massimo di 47.000,00 €. E’ determinato invece nella misura del 15% per le piccole imprese e del 7,5% per le medie imprese, e per un contributo massimo di 8.000,00 €, per i costi sostenuti nell’acquisto delle immobilizzazioni immateriali. Le spese ammesse dovranno essere sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda. Alle domande saranno attribuiti punteggi diversi a seconda del tipo di progetto presentato. Ad esempio per l’implementazione di sistemi di gestione aziendali integrati (qualità – ambiente – sicurezza) con certificazione obbligatoria è previsto il massimo dei punti. Ricordiamo, infine, che la domanda va presentata entro il 5 maggio, e che uno stesso soggetto può presentare più domande aventi ad oggetto progetti diversi.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere Aggiornato

Cookie